Articoli

Compiti spiacevoli: come liberarsene?

Istituire una giornata nazionale del “non rimando più” per liberarti dai compiti spiacevoli accumulati nella lista delle cose da fare.

Tutti, o quasi, tendiamo a rimandare le cose che meno ci piace fare. E’ fisiologico, se non è urgente, ed è qualcosa che non ci piace, lo lasciamo lì sulla lista delle cose da fare, rimandando, procrastinando all’infinito. Ma oltre a intasare la suddetta lista creano un malessere latente, una sensazione che ci dice che qualcosa non va. Senso di colpa, perfino, talvolta.

La giornata nazionale “Non rimando più”

L’unica maniera per adempiere a questi doveri, è decidere una scadenza, un giorno. La giornata nazionale “non rimando più”, il 17 febbraio potrebbe essere una buona data. A differenza di altre festività non la si aspetterà con gioia e attesa, anzi. La sensazione emotiva all’approssimarsi della data sarà quella di spiacevole fastidio. D’altra parte si tratta di compiti spiacevoli che rimandiamo da chissà quanto! Dev’essere una giornata di solidarietà nazionale. Quella in cui si fa finalmente un check up dal medico. Si taglia l’erba o la siepe. Una giornata di azione e realizzazione.

Compiti spiacevoli, non più tali.

Passata la giornata nazionale “non rimando più”, anzitutto a differenza che dopo natale, non dovrete pulire la casa. Ma soprattutto vi sentirete liberi e felici, dopo aver finalmente messo in ordine le bollette o incollato le foto nel  rispettivo album. Alla fine della giornata, se con disciplina avrete adempiuto una per una alle voci della lista, vi sentirete estremamente appagati ma anche in grado di fare tutto, qualsiasi cosa!

Provare per credere.

La mia altra cosa da fare è che completare compiti spiacevoli in un grosso gruppo (chiamarlo un bouquet di compiti spiacevoli) è estremamente emozionante, motivante e stimolante. Completare un compito spiacevole ti dà l’energia per iniziare la prossima, e così via. Alla fine della giornata, ero brainstorming per più prima che l’orario finisse. Non mi sentivo come se fossi stato addolorato tutto il giorno. Mi sembrava di poter assumere il mondo. Ciò che è iniziato come una “vacanza” ironica si sentiva davvero come una celebrazione.

Infine, gran parte della magia di NUT Day è che crea una scadenza dura per compiti che altrimenti avrebbero finito per sempre. Fare una volontà (o altri compiti di pianificazione a lungo termine) può letteralmente essere messo fuori per decenni senza una falsità di scadenza in atto.

Sono stato così alti per la prima giornata spiacevole di lavoro che stavo gridando dai tetti. O piuttosto, stavo raccontando ai miei amici e colleghi personalmente e sui social media. Quando il prossimo giugno si rotolò, la mia rete voleva nella celebrazione.

Mi è piaciuto come alcune persone abbiano scelto solo una o due attività che migliorano la loro vita, mentre altri hanno completato un elenco più lungo. E alcune persone avevano una piccola chirurgia.

Ho chiesto a qualcuno dei miei amici per posta elettronica che cosa hanno fatto per l’anno scorretto nazionale spettacolare e le loro risposte catturano lo spirito della festa così come la strana euforia che viene con la cancellazione di preoccupazioni croniche dagli angoli della tua mente:

“Infine, dopo otto mesi, ho rotolato il mio IRA dal mio vecchio lavoro ad un nuovo conto privato.”

“Ho pulito il mio dannato forno! E per qualche motivo mi è piaciuto ogni secondo! ”

“Ho passato attraverso il mio armadio e cassetti e ho preso i vestiti che non mi indossano più. Ho messo quei vestiti in borse, e nel passo che sono più orgoglioso, ho messo quelle borse nella mia macchina “.

“Ho allontanato tutti i cavi di alimentazione sotto la mia scrivania. E poi mi sono sentito libero. ”

“Ho inviato 100 email di lavoro. Letteralmente 100 email. ”

“Ho una vasectomia. Non era così male! ”

Mi è piaciuto come alcune persone abbiano scelto solo una o due attività che migliorano la loro vita, mentre altri hanno completato un elenco più lungo. E alcune persone avevano una piccola chirurgia.

Per la terza giornata annuale spiacevole nazionale, che cade il 4 giugno, sono stranamente eccitato. Ho il giorno bloccato e la mia lista pronta da me. Ci sono molti compiti veramente sgradevoli (trovare un piano migliore per cellulari! Annulla l’iscrizione dalle liste della posta indesiderata!).

Non vedo l’ora. Vuoi unirti a me?