Posts

Il marketing digitale continua ad evolversi

Il marketing digitale continua ad evolversi. Per questa ragione è importante che il proprio brand sia supportato da un team in grado di fare fronte alle esigenze crescenti del mercato, per assicurarsi buone prestazioni. Basta una domanda per capire se la propria strategia è efficace:

“La strategia di marketing del brand si pone obiettivi chiari e misurabili che sono stati rilevati e correttamente analizza?

Definizione degli obiettivi

Come per qualsiasi iniziativa, porsi degli obiettivi è il primo passo per raggiungerli. Vale sia per strategie online che offline. Esistono numerosi strumenti, messi a disposizione per esempio da Google, per tracciare, misurare e correlare i dati da device differenti, e questo consente di fare analisi e definire obiettivi primari e secondari.

Scelta dei KPI giusti

In una strategia di marketing efficace, i KPI scelti forniscono i migliori dati possibili per valutare le prestazioni a livello di marketing e a livello di vendite. Sono intrinsecamente legati. Una campagna può comportare un’eccellente velocità di click-through, ma se non porta a buoni tassi di conversione, è inutile. L’obiettivo finale deve essere la vendita, non ka strategia. Attraverso la corretta impostazione del monitoraggio tramite e-commerce, o la trasmissione di dati di campagna per la gestione dei record, nel tuo CRM, è possibile collegare direttamente le prestazioni del marketing alle prestazioni aziendali.

Frequenza d’analisi

Il marketing digitale non è qualcosa di statico. Come regola generale, i rapporti di marketing completi dovrebbero essere messi insieme su base mensile. Tuttavia, le performance dei media digitali dovrebbero essere monitorate dai membri del team che gestiscono direttamente le campagne su base settimanale, se non giornalmente, a seconda dei livelli di budget. Maggiore è il budget, più dati sono disponibili e maggiori le opportunità di correzione strada facendo. Discorso diverso per canali come il SEO, dove è meglio guarda a lungo raggio (mensilmente) i risultati.

Analisi dei dati

Tutti id dati e le segnalazioni del ondo non servono a niente, se non vengono analizzati. E’ necessario comprendere la storia che quei dati conoscono. E’ necessario conoscere fattori che possano influenzare il risultato espresso in quei dati. Un’analisi intelligente aiuterà a evitare molte ore di tempo sprecato e budget di marketing su iniziative che non contribuiscono alla crescita del brand.