Posts

Compendio del networking per introversi

Il networking, la rete di conoscenze, si sa, ormai fa tutto nel mondo del lavoro.

Ma un evento o una situazione pubblica, possono essere estremamente sgradevoli per una persona introversa. C’è qualche piccolo trucco per sfruttare al meglio queste occasioni, liberandosi da ansie e paure e costruendo il proprio networking.

Prima dell’evento

Per evitare sorprese è bene prepararsi. Fare un po’ di ricerca, sapere chi sarà presente, visitare i social media dei partecipanti per conoscerne competenze e interessi e preparare biglietti da visita a sufficienza. Prepararsi delle domande è una buona strategia per carpire le informazioni necessarie e affermarsi come presenza all’evento. Prepararsi anche una sorta di breve presentazione di sé per rispondere prontamente ad eventuali domande. Farsi una lista delle cose che si vuole fare, delle persone cui si vuole parlare o le aziende da contattare per affrontare al meglio il tempo che si dedica all’evento. Si può anche darsi un limite temporale in cui stare all’evento.

Durante l’evento

Innanzitutto arrivare presto e cercare di cogliere l’atmosfera dell’evento. Ci saranno contesti più rilassati in cui darsi del tu e contesti più abbottonati dove tirare fuori subito i bigliettini da visita. Cercare di essere sé stessi, senza sforzarsi si dire per forza qualcosa di brillante. La comunicazione è una strada a doppio senso. Meglio piuttosto cercare frequentare, almeno inizialmente, il tipo di eventi che più rispecchia i propri bisogni: un evento più raccolto o un cocktail party dove perdersi fra la folla. L’importante è essere consapevoli del proprio linguaggio del corpo e non esagerare con l’alcol! Focalizzarsi sull’ascoltare gli altri, facendo domande magari definite in precedenza. Concedersi comunque un supporto, chiedendo a un collega o a un amico, se possibile, di accompagnarci, o prendendo delle pause per decomprimere lo stress della situazione, congedandosi gentilmente.

Dopo l’evento

Il follow up è importante in qualsiasi relazione mirata a uno scambio: mettersi in contatto con le persone conosciute attraverso strumenti come linkedin o se hanno profili professionali, su facebook o twitter. Mandare una breve mail di ringraziamento ai contatti salienti, rinnovando il proprio interesse o la propria disponibilità. Se non si ricevono feed-back al primo colpo, vietato scoraggiarsi!